I noodles di riso: come usarli

Siamo davvero contenti di proporvi una nuova collaborazione, quella con Foodle Noodle (anche il nome è simpatico!),  piccola ditta thailandese a gestione familiare nata nel 2013 espressamente con l’obiettivo di produrre noodles di riso bio acquistando riso biologico da piccoli agricoltori thailandesi.
Foodle Noodle è specializzata nella produzione di noodles e tagliolini di riso bio i cui unici ingredienti sono appunto riso biologico e acqua: niente oli, nè sale. Per questo i noodles valorizzano al massimo la qualità della materia prima. Un altro fattore di qualità è dato dal sistema di produzione: i noodles vengono realizzati con pasta di riso, come da procedimento tradizionale, e NON con farina. La pasta di riso si ottiene facendo fermentare i chicchi di riso per 18 ore circa in acqua.
Possono essere usati per zuppe (classici nel ramen!) o per piatti con verdure saltate, perfetti in questa stagione, per mangiare sano, leggero e gustoso.

E ora ti proponiamo qualche spunto per piatti estivi.

Cuocili seguendo le istruzioni sulla confezione, tieni conto che circa 250 gr di noodles bastano per 4 persone.
Ora puoi aggiungere: una tazza di pomodorini secchi a pezzetti piccoli, 5 cucchiai di pesto, mezza tazza di olive snocciolate tagliate a metà.

Oppure puoi aggiungere: peperoni tagliati a listarelle e abbrustoliti in padella, carote a julienne, zucchine crude tagliate a rondelle sottili. Condisci tutto con una emulsione di olio evo, limone, sale e pepe. Infine aggiungi semi di sesamo.

Altra versione: salta velocemente i tuoi noodles in padella con un filo di olio evo, pomodorini freschi tagliati in 4, ceci ( già cotti), zucchine a rondelle sottili.

Per chi li vuole provare con un abbinamento insolito: salta i noodles in padella con un filo d’olio, un cipollotto, straccetti di pollo, arachidi tritate.

Puoi provarli anche saltandoli in padella con gamberetti, succo di lime, semi di sesamo.

Vuoi altre idee? Ecco qui alcune ricette gustose.