Machines: gli uomini e le macchine in una fabbrica tessile del Gujarat

Dopo The true cost un altro film racconta i retroscena crudeli del sistema moda. Ai primi di agosto è infatti uscito Machines del regista indiano Rahul Jain che mostra la quotidianità in una fabbrica di tessuti nella regione del Gujarat degli operai che lavorano per 12 ore guadagnando l’equivalente di 3 dollari al giorno. Ne parliamo riprendendo un articolo del Guardian (che potete leggere per intero qui)
Le macchine del titolo sono i compagni d’acciaio e cemento degli operai, su cui è necessaria l’abilità delle mani umane per garantire che il colorante non goccioli, che il tessuto non si incastri, che il processo continui. Uomini e ragazzi mescolano metodicamente enormi recipienti di sostanze chimiche tossiche (senza guanti o maschere) e coloranti arancioni a mano, con la precisione degli chef di pasticceria. “Dio ci ha dato mani, quindi dobbiamo lavorare”, spiega uno dei molti operai senza nome del film. Si tratta di una produzione cinematografica esplicitamente politica, di denuncia e di richiesta, allo stesso tempo, di condizioni più dignitose, di una migliore retribuzione e ore ragionevoli. Il regista lascia parlare gli operai, anche quando il loro fatalismo diventa scomodo da testimoniare e sembrano quasi non vedere lo sfruttamento di cui sono vittime. “Non esistono altre opzioni”, dice un lavoratore a Jain. “La povertà è questa. Non c’è cura”. (-> trailer)

Noi pensiamo che la cura però ci possa essere e che provenga da un cambiamento radicale del sistema moda e delle filiere produttive. Un cambiamento possibile come testimonia il nostro progetto di abbigliamento etico Trame di Storie: un progetto che noi vogliamo raccontare in ogni passaggio, attraverso quello strumento così caratteristico del commercio equo che sono i prezzi trasparenti.
Qui vi proponiamo quelli di alcuni capi rappresentativi dell’ultima collezione: una maglia in cotone bio e un paio di pantaloni in velluto, entrambi realizzati in India. Qui invece trovate quelli di un capo in lana fatto dalle donne di Salinas, in Ecuador.

PREZZI TRASPARENTI MAGLIA SWEET E PANTALONI WOOD – COLLEZIONE TRAME DI STORIE AUTUNNO-INVERNO 2017-2018
Auromira-pantaloni-settembre2017
Assisigarments-maglia-settembre2017

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento: