Tisane e integratori anche d’estate!

Caldo, aria condizionata, spostamenti, pasti veloci e non sempre sani: d’estate è facile scombussolare il nostro organismo e soffrire di piccoli disturbi che possono infastidire avanze e momenti di relax.

Come prevenire e alleviare questi malesseri in modo 100% naturale e sicuro? Con la linea Ayurvethica, utile e pratica da portare anche in vacanza: basta un pò d’acqua, calda o fredda, a seconda che vogliate assumere una tisana o un integratore in opercoli.

Per combattere stanchezza e affaticamento causati da caldo e afa
Baobab in opercoli, ricostituente e rinvigorente e la tisana Brihat, anche fredda, per dare una sferzata di energia.

Per alleviare sensazioni di pesantezza e gonfiore
La tisana Manduka è particolarmente adatta a risolvere questi fastidi estivi: contiene centella (un buon tonico venoso), menta rinfrescante e ibisco, che con la vitamina C è antiossidante. La si può preparare alla mattina, tenerla al fresco e berla durante il giorno, al posto delle bibite frizzanti e zuccherate. Con una tazza di manduka si può prendere una o due capsule di Turuke, per sgonfiarsi e purificarsi, due volte al giorno, magari a metà mattina e metà pomeriggio.

Cosa portare in vacanza per alleviare disturbi del viaggiatore o piccoli malesseri
Il Triphala è splendido in viaggio, quando capita di avere problemi di stitichezza o di mangiare in modo disordinato o pesante: aiuta a mantenere l’intestino regolare, favorisce la digestione, contribuisce a rafforzare il sistema immunitario (per questo, poi in abbinamento all’Amla, ai primi sentori di raffreddamento).
E’ importante prendere Triphala tutti i giorni per mantere il fisico regolare e pulito, infatti aiuta anche i fermenti lattici, per chi li prende in vacanza, a fare il loro “lavoro”, gli prepara il terreno!

Per rinfrescare l’organismo e aiutare digestione e intestino
Per favorire un fisiologico effetto distensivo e lenitivo dell’intestino è utile latisana Putiha, composta da tre tipi di menta, Piperita, Spicata ed Arvensis. La menta, infatti, oltre a proprietà rinfrescanti e balsamiche, ha anche, come riporta l’Enciclopedia delle erbe Zanichelli, “effetti antispastici sulla muscolatura liscia come quella dell’apparato digerente. Si tratta di un’erba efficace contro la colica e la flatulenza. Grazie ai flavonoidi, la menta stimola il fegato e la cistifellea, aumentando la secrezione della bile“. (Richard Mabey, Enciclopedia delle erbe, Zanichelli). La tisana Puthia è ottima anche fredda, come dopopasto e rinfrescante durante la giornata.

Per alleviare dolori alle articolazioni dovuti a sforzi eccessivi
La nuova tisana Galangal favorisce la funzionalità articolare grazie alla presenza di zenzero, galanga, curcuma e liquirizia. La galanga è una pianta erbacea tropicale, appartenente alla famiglia dello zenzero, con proprietà toniche e antibatteriche, ottime per la risoluzione di problemi come dolori alle articolazioni e ai muscoli.
Lo zenzero è utile anche per contrastare gli stati di tensione articolare e la curcuma svolge un’azione antiossidante. Indicata per tutti coloro che soffrono di disturbi alle articolazioni e per chi pratica sport, per mantenere una buona efficienza articolare, anche in caso di sforzi periodici eccessivi (passeggiate in montagna, giri in bicicletta, ecc)
Per rafforzare l’azione ricostituente si consiglia di associare alla tisana Galangal l’integratore in opercoli Baobab: 1 opercolo di Baobab la mattina e la tisana due volte al giorno preferibilmente lontano dai pasti in particolare nel periodo in cui si pratica lo sport o si avvertono i primi fastidi.

TUTTI I PRODOTTI AYURVETHICA

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento: